William Klein 

Seminario a cura di Patrizia Genovesi

Roma 12 gennaio 2016, ore 19.30

 

Ironia, estro, libertà tecnica ed espressiva sono caratteristiche dominanti della fotografia di William Klein, il geniale fotografo americano che spazia dal fotogiornalismo più crudo alle immagini di moda, dalla pittura al cinema con risultati sorprendenti e originali.

Sempre presente a se stesso Klein, sociologo di formazione ed artista per elezione, vive in prima persona la seconda guerra mondiale, che lo porta a viaggiare attraverso l’Europa.
Nel 1948 approda alla Sorbona per approfondire gli studi artistici.

Criticato, amato e odiato, vince il premio Nadar nel 1957 e si afferma ben presto tra i fotografi più influenti del mondo.

Conosce la tecnica tanto bene da poterla trascurare e le persone talmente bene da poterle avvicinare, è guidato da passione, curiosità e da un intimo senso di trasgressione.
Un fotografo che si deve conoscere per capire meglio la fotografia e in fondo anche se stessi.

VARCO – Pigneto
via Fanfulla da Lodi 1/C

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!